Attorno a Monterchi i paesaggi di Piero della Francesca

Il territorio di Monterchi si caratterizza per la presenza di antiche chiese e piccoli borghi rurali, inseriti nel contesto di una natura incontaminata e di un paesaggio unico. Attraversata da una rete di silenziose strade che si sviluppa fra piccoli borghi e boschi, la campagna monterchiese è ricca di luoghi da scoprire. Fra le chiese meritano una visita San Michele Arcangelo a Padonchia, che presenta elementi architettonici molto antichi è pitture dal XV al XVI secolo, e San Michele Arcangelo a Pianezze, che conserva inalterate le caratteristiche dello stile romanico e un interessante affresco cinquecentesco raffigurante una Madonna della Misericordia. Molto bella è la chiesa di San Lorenzo, situata in cima ad una collina che offre una suggestiva vista sulla campagna.
Tra i luoghi interessanti c'è sicuramente il piccolo abitato de La Murcia, dal quale è possibile raggiungere i resti dell'antica chiesa di San Martino e la Tina dell'Homo Selvatico, misterioso monolite scavato dall'uomo intorno al quale si è sviluppata la Leggenda dell’Homo Selvatico, un interessante racconto che si tramanda di generazione in generazione.

 

 

 

Galleria video fotografica