Museo Civico Piero della Francesca

Il Museo Civico Piero della Francesca di Sansepolcro, per il suo profilo espositivo e didattico, risulta tra i musei più importanti della Toscana. Ospita infatti, oltre ad alcuni capolavori di Piero della Francesca e di altri artisti di fama internazionale, una rara e ricca documentazione della civiltà artistica della Valtiberina. Il museo è ospitato nell'antico Palazzo della Residenza o dei Conservatori (XIII secolo), sede del Comune fino agli anni sessanta. L'edificio attuale ha vissuto diverse modifiche architettoniche, iniziate da Galeotto Malatesta, signore di Rimini, la cui famiglia governò a Sansepolcro durante il XIV secolo.
 

Il cuore del museo è la Sala dei Conservatori dove Piero della Francesca nel 1460 ha realizzato la Resurrezione, emblema e simbolo della città.
Sempre nella Sala dei Conservatori, sono esposti altri due frammenti di affresco, particolarmente interessanti, opera di Piero della Francesca: il San Giuliano (1460 ca.) e il San Ludovico (1460). Nella sala adiacente, l’altrettanto famoso Polittico della Misericordia (1445-1462) sempre opera di Piero della Francesca.


Il Museo Civico custodisce inoltre un’imponente collezione di opere d'arte che testimoniano la vitalità artistica della città:

Pala dei Santi Pietro e Paolo di Matteo di Giovanni (1430-1495),
Pala della Natività della bottega di Andrea della Robbia (1435-1525),
Madonna del Soccorso di Gerino da Pistoia (1480-1529),
Martirio di San Quintino di Jacopo Carucci detto il Pontormo (1494-1557),
Annunciazione di Santi di Tito (1536-1603),
Adorazione dei Magi di Leandro da Ponte detto Bassano (1557-1622),
Crocifissione e Santi (della bottega) di Domenico Cresti detto il Passignano (1559-1638),
Immacolata concezione e Santi di Giovan Battista Mercati (1591-1645),
Assunzione e Incoronazione della Vergine di Raffaellino del Colle (1594-1566).


Il Museo offre la visita di oltre 15 sale che mostrano opere che vanno dal XIV al XX secolo, assieme al tesoro della cattedrale, preziosa collezione di vesti e oggetti liturgici, e ad una piccola ma interessante sezione archeologica.
 

 

Sansepolcro, via Niccolò Aggiunti, 65

Tel.e fax +39 0575732218

museocivico@comune.sansepolcro.ar.it 

www.museocivicosansepolcro.it

 

Scrivi una recensione su Tripadvsor

Segui il museo su Facebook!

 

Per le attività dedicate alle famiglie, scuole, gruppi, clicca qui.