Riserva Naturale Alpe della Luna

La Riserva Naturale Alpe della Luna si estende lungo la dorsale appenninica che separa la Valle del Tevere, nel versante tirrenico, da quella del Marecchia, nel versante Adriatico, compresa nei territori dei comuni di Sansepolcro, Badia Tedalda e Pieve Santo Stefano. All'interno dell'area protetta si susseguono principalmente boschi di cerro e di faggio, intervallati da radure e vecchi insediamenti alcuni dei quali ormai crollati.
 
E' tuttavia possibile incontrare specie diverse come il carpino, l'acero e il sorbo. L'elevata boscosità e tranquillità della riserva favoriscono la presenza del lupo, che qui può contare su numerose prede come daini, cinghiali e caprioli. Nella riserva vivono anche numerose specie di uccelli, di anfibi e di insetti, tra i quali va segnalata la Rosalia Alpina, un bellissimo cerambicide che vive solo nelle foreste meglio conservate.
Un luogo sicuramente interessante è la "Ripa della Luna", una spettacolare parete rocciosa a forma di semicerchio che si apre per 250 metri di altezza nel versante settentrionale del Monte dei Frati, il più alto della Riserva con i suoi 1453 metri.

L'Alpe della Luna è dotata di una ricca rete di sentieri, collegata alla sentieristica CAI e REV. Per la visita si può accedere comodamente alla riserva dal Centro Visita di Germagnano, non distante da Sansepolcro, o dalla località Capanne nei pressi di Badia Tedalda, dove si trova un altro Centro Visita.
 
       
Centro visita

 

Germagnano
Badia Tedalda

Ricettività

 

Nel versante tiberino si può alloggiare presso:

 

Agriturismo “Fattoria di Germagnano”  
 info@fattoriadigermagnano.com - www.fattoriadigermagnano.com;

Rifugio "La Spinella"

Rifugio "Pian della Capanna".

 

In località Germagnano è inoltre presente un punto di ristoro presso l'azienda agricola di Germagnano, dove si possono fare anche diverse attività con gli asini dell'azienda. Per informazioni contattare la coop. Extravaganti allo 0575 750000 
 

Nel versante della Valmarecchia sono presenti:

- Ostello della gioventù di "Piscina Nera";

- Rifugio di Case Risecco;

Rifugio di Monterano.

 

Per informazioni contattare la Pro-Loco di Badia Tedalda allo 0575 714014 o all'indirizzo e-mail info@prolocobadiatedalda.it

Itinerario

 

La Ripa della Luna

Lasciata la macchina nei pressi del rifugio la Spinella, si segue il sentiero CAI n.6 in direzione Pian della Capanna. Dopo circa 1 km si prende il sentiero 8, che si stacca sulla destra, e attraverso una splendida faggeta ci conduce fino al crinale e al sentiero 00. Una volta giunti sul crinale si prosegue sulla sinistra in direzione Monte dei Frati. Ad un certo punto appare lo spettacolo della Ripa della Luna, uno straordinario salto di roccia che offre un panorama unico sulla Massa Trabaria e il Montefeltro fino al Mar Adriatico. Dopo il Monte dei Frati  (1396 m. slm) si lascia il crinale e si prende il sentiero n. 8A, che si stacca sulla sinistra, fino al Pian della Capanna. Da lì il sentiero n. 6 ci riconduce in poco tempo al punto di partenza.
Lunghezza: 11 km
Tempo di percorrenza: 3,5 ore
Difficoltà: media